logo

La candidatura come au pair

Vuoi candidarti come au pair? Di cosa si deve tenere conto prima di scrivere la propria candidatura? Qui trovi tutti i consigli utili riguardanti tutti i documenti necessari alla candidatura e non solo, trovi anche un modello di candidatura come au pair!

 

Informazioni importanti

  • Prepara con attenzione i documenti necessari alla candidatura.
  • Scegli una foto naturale con uno sfondo appropriato.
  • Scrivi la lettera di candidatura a mano e le darai un tocco di personalità!
  • Scrivi la candidatura nella lingua del paese in cui vorresti diventare au pair.
  • Parla dei tuoi punti di forza.
  • Racconta le tue esperienze nella cura dei bambini.
  • Elenca i motivi per i quali vorresti diventare au pair.
  • Parla di te e delle tue capacità.    
  • Parla dei tuoi hobby e dei tuoi interessi

 

Candidarsi come au pair

application aupairLa tua candidatura come au pair è la prima cosa che avrà tra le mani la tua potenziale famiglia ospitante. Non importa se stai cercando una potenziale famiglia ospitante attraverso un  sito internet oppure se ti sei rivolto a una  agenzia per au pair, in entrambi i casi la tua candidatura aiuterò la famiglia ospitante a farsi una prima impressione su di te. Di conseguenza la famiglia ospitante giudicherà le tue competenze in quanto au pair basandosi sulla qualità e la completezza delle informazioni fornite nella tua candidatura.

 

In base alla candidatura la famiglia ospitante decide se mettersi in contatto con te oppure no.

 

Prendendo in esame la candidatura, la prima cosa che salta all'occhio della famiglia ospitante è sicuramente la foto dell'au pair. Ti consigliamo pertanto di scegliere una foto simpatica e naturale, possibilmente con uno sfondo chiaro. Preferibilmente inserisci una tua foto con un bambino di cui ti prendi cura solitamente.

 

Pensa che non ti stai candidando per un lavoro in banca! La famiglia sarà colei che leggerà e prenderà in esame la tua candidatura e i relativi documenti. Spesso anche i bambini della potenziale famiglia ospitante danno uno sguardo alle candidature, hanno il permesso di esprimere la loro opinione al riguardo e di prendere parte alla scelta dell'au pair. Quando scrivi la candidatura ti consigliamo quindi di considerare anche i bambini e i loro interessi. Prova semplicemente a immaginare che cosa vorresti leggere riguardo alla tua futura au pair se fossi un bambino, tenendo conto che trascorrerete insieme molte ore della giornata.

 

Nella candidatura come au pair ricordati di parlare dei tuoi punti di forza. Scrivi delle tue esperienze acquisite nella cura dei bambini e descrivi i motivi per i quali vorresti diventare au pair. Spesso è utile indicare il periodo in cui sei disponibile a lavorare come au pair, affinché la famiglia ospitante possa orientarsi meglio nella scelta.

 

Elenca le ragioni per le quali vorresti trascorrere un soggiorno all'estero nel paese prescelto, racconta dei tuoi hobby e dei tuoi interessi. Sai per caso suonare uno strumento e durante il soggiorno vuoi insegnare ai bambini della famiglia ospitante come si suona? Sei capace di fare qualcosa che potrebbe rivelarsi utile per la famiglia ospitante? Ad esempio cucire, lavorare a maglia, fare giardinaggio o fare lavori manuali? Possiedi la patente di guida? Parla della tua personalità e del tuo carattere, di che cosa hai fatto finora, del tuo percorso di studi, della tua famiglia e della tua vita.

 

Documenti necessari alla candidatura come au pair

Nel caso in cui decidessi di rivolgerti a un' agenzia per au pair per farti aiutare nella ricerca della famiglia ospitante, solitamente ti verranno richiesti i seguenti documenti necessari alla candidatura come au pair:

  1. lettera di presentazione
  2. curriculum vitae
  3. diploma o certificato dell'ultimo impiego
  4. minimo una referenza che attesti esperienza nella cura dei bambini
  5. referenze personali
  6. foto
  7. certificato medico
  8. certificato di buona condotta
  9. una copia della patente
  10. una copia della carta d'identità
  11. il modulo della agenzia per au pair compilato

 

Ecco le domande a cui si deve rispondere nel modulo di candidatura come au pair:

 

Ricordati di allegare alla candidatura come au pair le copie dei documenti e dei certificati. Le copie sono più che sufficienti e in questo modo eviti che i documenti originali vadano persi. Ogni agenzia propone un diverso modulo di candidatura, grazie al quale l'agenzia può farsi un'idea generale dei tuoi dati personali e delle tue esigenze. Il modulo è come il biglietto da visita che l'agenzia proporrà alle diverse famiglie ospitanti.

 

Dati personali con nome, indirizzo, numero di telefono e email, nazionalità, data di nascita, sesso, religione, studi intrapresi, impiego e impiego dei genitori. Devi indicare se possiedi la patente di guida, se fumi, se sei vegetariano, se soffri di malattie croniche o allergie. Inoltre devi indicare le tue conoscenze linguistiche, le tue esperienze nella cura dei bambini e nella gestione della casa, i tuoi hobby e i tuoi interessi. Infine ti verrà chiesto di comunicare l'età dei bambini di cui vorresti prenderti cura e se preferiresti vivere in una grande città, in una cittadina o in campagna. Tutti i documenti compilati, necessari alla candidatura, devono essere firmati e consegnati all'agenzia per au pair.

 

Se invece hai intenzione di cercare la famiglia ospitante attraverso un portale  internet, dovrai solitamente creare il tuo  profilo prima di avere accesso ai dati delle diverse famiglie ospitanti. Il profilo da te creato rappresenta il tuo biglietto da visita, così come i  documenti necessari alla candidatura per l'agenzia per au pair. Solo successivamente la famiglia ospitante prescelta ti chiederà di inviarle il  certificato di buona condotta e il  certificato medico.

 

Infine parliamo dei social network. Per i giovani oggi è del tutto normale pubblicare informazioni personali e in particolare foto riguardanti la vita privata nei sociali network come Facebook.

 

Ricordati che anche i componenti della tua potenziale famiglia ospitante possono avere accesso a questi social network e che sicuramente daranno un'occhiata al tuo profilo mentre si apprestano a scegliere la futura au pair. Se tutto quello che vedranno sul tuo profilo saranno solamente foto delle feste a cui sei stata, ti risulterà probabilmente difficile trovare una famiglia ospitante e forse non riuscirai neanche a capirne il motivo.

 

Ecco quindi il nostro consiglio: fai attenzione a come ti presenti sia online che nella vita reale! Se seguirai questo consiglio vedrai che i social network come Facebook possono essere un ottimo strumento sia per te che per la tua famiglia ospitante per conoscervi meglio a vicenda prima di incontrarvi di persona.

 

More:

Au Pair requisiti Au Pair: Quanto tempo?
Au Pair, si o no? Vantaggio dell´au pair
Famiglia ospitante online Agenzie per au pair
Candidarsi come au pair El primo contatto con la famiglia