logo

Amministrative all’estero come au pair

Se si è arrivati nella famiglia ospitante è necessario come au pair fare alcune procedure amministrative. Qui trovi consigli per le procedure amministrative all’estero come au pair.

 

Amministrazioni e au pair

paperwork aupairSei arrivata nella tua famiglia ospitante? Congratulazioni!

 

Un viaggio posante adesso è dietro di te e un tempo interessante come au pair è davanti a te.

 

Non appena che ti sei un po ambientata nella tua famiglia ospitante non dimenticare che ci sono da fare diversi obblighi amministrative.

 

I requisiti amministrativi variano da paese a paese. Per questo è importante che ti informi norme e regolamenti nel tuo paese di accoglienza. In alcuni paesi, l'au pair ha bisogno di un permesso di soggiorno e di un permesso di lavoro.

 

 

a) Adesso ti vogliamo mostrare le procedure amministrative necessarie per esempio della Germania:

Sei obbligata a registrarti entro una settimana (caratteristica speciale: se vieni da un paese terzo, entro 3 giorni) dopo l'arrivo a un ufficio anagrafico (ufficio anagrafe) come uovo residente. Di solito trovi l’ufficio anagrafe nel comune. Informati quando sono le aperture dell’ufficio. Per la registrazione devi portare la tua carta d’identità o il tuo passaporto. Molte città di danno in quest’occasione una busta con tanti consigli e curiosità sulla città e la regione come regalo di benvenuta. Tante volte puoi trovare anche dei buoni o dei consigli per eventi.

 

 

b) Essendo cittadino della UE o SEE:

Se come au pair sei una cittadina dell'Unione europea (UE) o si vieni in Germania da un paese dello Spazio economico europeo (SEE), allora il processo di registrazione è completo con la registrazione presso l'ufficio anagrafe. Non hai bisogno di un permesso di lavoro.

 

 

c) Se sei cittadina di un paese terzo:

Dopo il vostro arrivo come au pair da un paese terzo, è necessario che ti metti in contatto con l'ufficio immigrazione locale prima di incominciare a lavorare. Dopo questo devi  registrarti entro tre giorni presso l'ufficio anagrafe. Per quest’appuntamento devi avere il tuo passaporto con visto, una copia della lettera di invito da parte della famiglia ospitante, il tuo contratto au pair e una copia del certificato medico.

 

 

Come cittadino di un paese terzo, è necessario avere un permesso di soggiorno che ti consente esplicitamente  di lavorare nella Repubblica federale di Germania (visto / permesso di soggiorno) consente. Prima di entrare in Germania hai già richiesto il visto presso un’ambasciata o il consolota generale tedesco.

 

Il visto ti dà diritto (se l'uso preciso o il permesso di lavoro sono registrati nel passaporto) di svolgere il tuo mestiere come au pair non appena che sei arrivata. Il visto è solitamente dotato di una validità di tre mesi – alcuni uffici immigrazione forniscono anche un visto con validità di dodici mesi. Assicurarsi che prima della fine del visto presenti una domanda presso l'ufficio immigrazione per un soggiorno più lungo come au pair per un permesso di soggiorno per motivi di lavoro (§ 18 legge sul soggiorno).

 

Anche per questa appuntamento è necessario il passaporto con il visto, 3 foto formato tessera, una copia della lettera di invito da parte della famiglia ospitante, il tuo contratto au pair e una copia del certificato medico. I costi per l'estensione del visto vengono pagati dalla tua famiglia ospitante. Fatti accompagnare dalla tua madre o dal tuo padre ospitante. Questo ti dà sicurezza e domande possono essere risolte in modo rapido e diretto.

 

Consiglio

La tua famiglia ospitante è obbligata a fare per te come au pair prima del tu arrivo per il giorno dell’ arrivo una assicurazione sanitaria privata. Chiedi ai tuoi genitori ospitanti di darti una copia della polizza, in modo da poter verificare in primo luogo che l’assicurazione sanitaria è stata effettivamente fatta  e in secondo luogo che hai un documento nel caso di emergenza..

 

Dopo aver fatto le procedure amministrative, puoi aprire un conto bancario o corrente presso una banca con il tuo certificato di residenza. Molte banche in Germania offrono un conto corrente gratuito per giovani Chiedi alla tua famiglia ospitante. Su questo conto la tua famiglia ospitante ti trasferirà i soldi e ottieni una carta di credito con la quale puoi pagare senza contanti o puoi prelevare denaro presso gli sportelli automatici a livello internazionale. Per aprire il conto bancario è necessario che porti  il passaporto, il certificato di residenza e il tuo contratto au pair.

 

 

Maggiori informazioni:

Durante il tuo soggiorno come au pair La camera delll´au pair
Bambini & Au Pair Piano settimanale
Malattia au pair Problemi come au pair